martedì 30 aprile 2019

pan di spagna


farina0 300g
zucchero integrale 200g
una bustina di lievito
olio di semi di girasole 100ml
latte di soia 350ml
un cucchiaino  essenza di vaniglia
2 cucchiai di yogurt di soia bianco

Mescola prima tutti i secchi poi aggiungi i liquidi, amalgama bene
Versa in una teglia  per torte di 25 cm di diametro , oleata,
Cuoci in forno statico 35' 180°

Torta Titì di fragole more e ribes

Questa torta l'ho preparata per l'anniversario di matrimonio di una coppia di cari Amici
che hanno scambiato le proprie promesse in riva al mare sotto ad un altarino fatto di tulle e fiori, creato appositamente da noi, il risultato della giornata è stato strepitoso e festaiolo...
bene ora vi scrivo la ricetta golosissima a prova di onnivoro!


Prepariamo il Pan di spagna:
farina0 300g
zucchero integrale 200g
una bustina di lievito
olio di semi di girasole 100ml
latte di soia 350ml
un cucchiaino  essenza di vaniglia
2 cucchiai di yogurt di soia bianco

Mescola prima tutti i secchi poi aggiungi i liquidi, amalgama bene
Versa in una teglia  per torte di 25 cm di diametro , oleata,
Cuoci in forno statico 35' 180°
lasciamo raffreddare il pan di spagna per 3h prima di dividerlo in due
intanto prepariamo la crema pasticcera
 trovate la ricetta nel blog: 

 https://loftvegan.blogspot.com/2017/02/c-rema-pasticcera-con-di-soia-550ml-di.html

montiamo 200 ml di panna di soia con le fruste o robot
facciamo  riposare la panna montata in frigo per 2h

laviamo un cestino di fragole da 250 g tagliandole a pezzetti piccoli
spremiamo mezzo limone, aggiungiamo 2 cucchiai di zucchero e due di liquore a piacere ,io ho usato "la strega"

Trascorse 3/4 h dividiamo il pan di spagna in due parti uguali
cospargiamo la base di  bagna al rum (già pronta)
 Tagliamo a  metà
sulla base oltre alla bagna ho aggiunto un composto di:
 300g fragole frullate
100g succo di arancia
140g zucchero di canna
30g maizena
scaldiamo in un pentolino finchè non si addensa
riponiamo il risultato sulla base della torta e lasciao raffreddare in frigo per 30'
(questa è una crema extra che possiamo anche evitare se non abbiamo tempo, ma conferisce ancor di più un buon sapore di fragole al dolce)

Prepariamo la chantilly:  uniamo la crema pasticciera, che possiamo stemperare con un goccio di latte di soia se si è solidificata troppo, con metà della panna montata
ad occhio  decidiamo se aggiungere altra panna oppure no

prendiamo il primo disco di torta dal frigo, aggiungiamo le fragole la crema chantilly , granella di nocciole q.b. e infine  il secondo disco già cosparso di bagna al rum,
foderiamo tutto con panna e aggiungiamo i frutti rossi
lasciamo riposare in frigo 24h
il risultato è davvero squisito






giovedì 28 marzo 2019

Caprese


Si narra che la torta caprese, dolce tipico dell'isola di capri , sia nata per errore,
l'inventore dopo aver sfornato la torta si accorse di non aver aggiunto la farina,
 ma il mix di mandorle e l'assenza di glutine resero l'impasto umido e profumato,
tutti ne furono conquistati.






La torta caprese è stato il primo dolce  che ho imparato a  fare quando ero vegetariana  e non ancora vegana,ahimè con uova e  burro, ricordo che imparai a farlo perchè piaceva tanto ad una persona che ho molto amato ma che ora non c'è più, quindi mi riporta indietro negli anni...
Non  voglio perdermi in antiche nostalgie,dico questo solo per farvi capire che è un dolce a  cui sono particolarmente legata.
Ora allacciamo il grembiule e  pesiamo gli ingredienti:


cioccolato fondente 170g
mandorle pelate 85 g
nocciole 85 g
zucchero a  velo 170g (85+85)
burro di riso 170 g
fecola 25 g
cacao amaro 14 g
aquafaba ,liquido di conservazione di fagioli, 120 g (poco meno di  un vasetto)
1 vasetto di yogurt bianco

lievito 5g
vanilla  3/4fialetta
pizzico sale

















-montare a neve con le fruste il liquido di conservazione dei fagioli insieme a metà zucchero a  velo (85g)
-sciogliete a  bagnomaria il burro di riso con il cioccolato fondente
-tritare  mandorle e nocciole per metà  finemente , l'altra metà grossolanamente

unire le polveri: zucchero (l'altra metà restante 85g), fecola, cacao, trito di mandorle e  nocciole
aggiungere lo yogurt , cioccolato e  burro di riso sciolti, la fialetta di vanilla
lievito e  pizzico di sale
per ultimo aggiungere l'aquafaba montata a  neve
mescolare dal basso verso l'altro
versare il composto in uno stampo da 22 cm

infornare in forno già caldo  a  170° x 45 min

martedì 19 febbraio 2019

Babà napoletano



 
ingredienti:
430g farina manitoba (270g per l'impasto + 160g per il lievitino)
150g mix fecola &maizena
100g zucchero
35g lievito di birra
300 ml bevanda di riso

50 ml olio evo
250 ml olio di girasole
2cucchiai di sciroppo d'acero
buccia grattugiata di un limone
mezza fiala di vaniglia
finto uovo: 1cucchiaio di maizena+1 cucchiaio di olio di semi +3 cucchiai d'acqua

per la bagna al Rum:
300ml acqua
150 ml zucchero
scorza di limone
vanilla
80ml rum

per la lucidatura :
3cucchiai di marmellata di albicocche
+ 2 cucchiai di acqua


























preparare il lievitino con 160 g di manitoba+lievito sciolto in acqua calda + pizzico di zucchero

lasciare crescere 30'

Mescola tutti gli ingredienti secchi+ sciroppo d'acero +olio e latte veg +lievitino
lavorare con robot da cucina
coprire con un panno e plaid
lasciar lievitare un'ora

trascorso il tempo della prima lievitazione
reimpastare energicamente con robot
mettere nelle apposite formine oleate
io ho utilizzato quelle in alluminio cartaforno per muffin
lasciar lievitare l'impasto per 3-4 ore coprendo con panno e plaid

 intanto uscite, dedicatevi ad altro...
trascorse le 3/4 ore infornate in forno statico a 180° per 20/25 minuti circa

 
 Ora è il momento di toglierli dagli stampi ,ancora caldi,
e tuffarli nella Bagna al Rum preparata precedentemente con:
acqua300g  +zucchero 150g+ vaniglia + scorza di limone
scaldare a fuoco lento, aspettare che lo zucchero sia sciolto,
quando il tutto si sarà raffreddato  aggiungere 80 ml di rum

Capovolgere i babà e lasciare raffreddare per una notte




E' il momento della lucidatura:
in un pentolino sciogliere la marmellata di albicocche con  2 cucchiai d'acqua
 Spennellare i babà con il composto ottenuto.

Ultimo passaggio: Tagliarli a metà e spennellarli con la bagna al rum
farcire con crema e scaglie di cioccolato
oppure crema e amarene
o panna montata



lunedì 14 gennaio 2019

camille, dolcezza di carota





Aggiungi didascalia
100g zucchero
130g mix nocciole e mandorle ( tritare e ridurre in farina)
250g farina0
100 ml spremuta d'arancia e mandarino
Scorzetta di limone q.b.
110 ml estratto di carota
60 ml olio di semi
1 yogurt bianco di soia di 125g
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di liquore Lastrega

Vaniglia q.b.
Mescolare tutti gli ingredienti
Riempire i pirottini dei muffin 2/3 dopo averli oleati.
Cuocere in forno statico preriscaldato 25min a180°



martedì 9 gennaio 2018

Ciambella carote& cannella

 Oggi vi propongo un dolce Semplice
Veloce
Soffice
Sano
uno di quei dolci dove si mescolano tutti gli ingredienti , sempre reperibili in dispensa, e s' infornano; quelli che io chiamo
"i dolci dell'ultimo minuto".

250 g farina semintegrale
100g zucchero
200g carote a julienne
1cucchiaino di cannella
1 bustina lievito per dolci
pizzico bicarbonato
110 ml latte di riso
90 olio semi
60 acqua
uva passa q.b.

unire tutti gli ingredienti , amalgamare bene, mescolare
infornare in forno statico preriscaldato  45/50'  180° 


giovedì 28 dicembre 2017

Pustradduzzi

La Ricetta originale dei Pustradduzzi, dolcetti natalizi tipici salentini
molto simili agli struffoli Napoletani che però prevedono le uova mentre
questi senza volerlo sono Vegani per tradizione!

la Mia amata Nonna era di Gallipoli (Lecce) e quindi , come tutta la famiglia,sono  estremamente legata alla tradizione Salentina  e a questa terra in genere,pur essendo Napoletana e amando in primis la mia Napoli ricca di leccornie Natalizie (e non solo).
 Zia Patty quest'anno si è cimentata in questi dolcetti pugliesi
che nella loro semplicità si fanno mangiare ed uno tira l'altro...
Vabbè non perdiamoci in chiacchiere
3...2...1.. Via



*1 cucchiaino di cannella
*unità di misura bicchiere usare quello di plastica standard

unire tutti gli ingredienti,mescolare  e amalgamare
 creare un piccolo filoncino e  poi tagliarli a grandezza "gnocco"
friggerli in abbondante olio bollente
ricoprire di sciroppo d'agave/acero o melassa
ricoprire di zuccherini colorati